Project Info

Asclepios – Sala Ibrida

Il Progetto di Fattibilità Tecnico Economica ha come scopo il completamento della sala operatoria ibrida al piano -1 dell’edificio Asclepios 3, composta da: Sala esami, Sala controllo, Locale preparazione e risveglio/lavaggio chirurgo, Locale tecnico e UPS. All’interno di questo livello trovano ospitalità spazi con differenti destinazioni d’uso, quali il Blocco operatorio, il dipartimento di Emodinamica, gli Spogliatoi per Personale e universitari, e il Deposito. Per la costruzione delle pareti lato esterno della sala esami e per la realizzazione dei locali di supporto sono state impiegate partizioni in cartongesso ad alte prestazioni, per massimizzare l’isolamento acustico e per minimizzare i tempi di esecuzione. Le tipologie di partizioni utilizzate sono state realizzate mediante sistema a secco a singolo, doppio o triplo strato a seconda della destinazione d’uso. I pavimenti della sala esami sono stati eseguiti con teli in PVC omogeneo di tipo antistatico e conduttivo con sguscia di raccordo verso la parete interna della sala, mentre quelli dei locali esterni alla sala sono stati eseguiti con teli in PVC omogeneo non conduttivo con sguscia di raccordo verso la parete. E’ stato installato nella sala un controsoffitto modulare piano a tenuta. Le porte della sala esami sono realizzate con materiali e componenti idonei a garantire la massima facilità di pulizia, igienicità delle superfici e resistenza agli urti ed agli agenti chimici. Le opere strutturali hanno la funzione di sostenere le apparecchiature elettromedicali installate a soffitto e sono limitate ai seguenti locali: Blocco Operatorio, Sala Esami.  Il solaio esistente a copertura dei locali è costituito da predalles con alleggerimenti di polistirolo e getto di completamento realizzato in opera. La realizzazione di impianti prevede nello specifico: realizzazione dei tronchi terminali dell’impianto di climatizzazione a tutt’aria, fornitura e posa in opera delle condotte e delle relative connessioni flessibili, fornitura e posa in opera dei diffusori di mandata ed estrazione dell’aria, fornitura e posa in opera dei plafoni filtranti completi di tutti gli accessori di regolazione e di montaggio e dei relativi filtri ad alta efficienza in essi integrati; completamento ed implementazione dell’impianto di regolazione automatica degli apparati meccanici, fornitura e posa in opera di tutte le connessioni elettriche, fornitura e relativa posa in opera dell’ingegneria e della relativa programmazione del sistema di regolazione locale, fornitura e relativa posa in opera dell’interfaccia utente del sistema di regolazione locale; fornitura e posa in opera delle opere di collegamento fisico e gestionale del sistema di regolazione locale con il sistema di regolazione generale dell’ospedale. L’impianto di evacuazione dei gas medicali, è realizzato secondo sistema Venturi. In generale presso ciascuna area si prevede la realizzazione dei seguenti impianti: Distribuzione di utenze elettriche (forza motrice e luce); Impianto di terra; Impianto di illuminazione normale e di emergenza; Impianto di trasmissione dati e fonia; Impianto di Videosorveglianza; Impianti di protezione attiva antincendio; Impianto di chiamata; alimentazioni di tipo Normale/Preferenziale e quelle di tipo sicurezza/CAM per l’area della sala ibrida; quadri elettrici di sala per la zona blocco operatorio.

  • 2023
  • POOLMILANO S.r.l., RPA s.r.l., Studio Tecnico Carbonara Ingegneri Associati
26
181 views